Dalla parte dei più fragili, sempre

Scopri di più

Una storia lunga più di 40 anni

Partita dal contrasto ai processi di emarginazione negli anni ’80, Cooperativa Lotta è cresciuta, ha attraversato le sfide e le novità dei cambiamenti sociali e del welfare regionale e nazionale diventando una realtà multiforme che interviene nei settori delle dipendenze e consumi giovanili, salute mentale, disabilità, protagonismo giovanile, vulnerabilità sociale, maltrattamento, infanzia, immigrazione e tratta degli esseri umani, scuola, Hiv, penale minorile, esecuzione penale interna ed esterna.

Lavora a Milano e hinterland e nelle province di Como, Sondrio e Varese coniugando le proprie pratiche di intervento con i bisogni e le culture operative dei territori, reinterpretando in chiave contemporanea la spinta etica e ideale di costruire la possibilità di diritto di cittadinanza delle persone più vulnerabili e fragili e di dare un contributo alle – e con – le giovani generazioni per un mondo più giusto, equo e sostenibile per tutti.

NEL 2021 ABBIAMO RAGGIUNTO MOLTI TRAGUARDI

Ore erogate di formazione e valorizzazione

Progetti attivati sulle quattro sedi di Cooperativa Lotta

Persone accolte nelle nostre strutture residenziali

Aree di interesse

Il nostro intervento si sviluppa in diversi settori, spesso intersecati tra loro: con i suoi servizi e progetti sperimentali, Cooperativa Lotta è spesso attrice protagonista dello sviluppo delle politiche socio-sanitarie locali.

I territori

Cooperativa Lotta nasce da un’istanza di impegno civile di cittadini e cittadine del quartiere Parpagliona di Sesto San Giovanni (Milano). Negli anni, intercettando le richieste dei territori, sono nate le altre sedi.

Storie

Storie di accoglienza, aiuto, riscatto, partenze e ritorni: Cooperativa Lotta attraverso le voci delle persone che sono entrate in contatto con noi e hanno avuto la possibilità di migliorare la propria vita, rendendosi protagonisti del proprio cambiamento.

Un po’ dolce, un po’ amara

“2 chili di arance, un limone, 2 litri di acqua, tre chili di zucchero…. Ecco perché è così dolce… Non è dolce, è un po’ dolce e un po’amara”

Metti un giovedì di novembre

Metti un giovedì qualsiasi di novembre. Stai seduta alla scrivania, la faccia dentro il PC. Arriva il corriere sudamericano con i pacchi delle bombolette spray. Indugia mentre scarica gli scatoloni. Non ha fretta. "Io vi conosco", dice. "Mi avete aiutato qualche anno...

Un aiuto per migliorarsi

F. è una donna che viene dal Senegal, è arrivata in Italia da 15 anni, ha 3 figli e da poco si è separata dal marito.Il marito lavora, ma non partecipa alle spese familiari, non collabora nella gestione dei bambini. F. può contare solo sulla sua famiglia di origine....

Le sedi e i centri specializzati

News